Se il lavoratore non indossa i DPI, il licenziamento é legittimo.

20/11/2013
Lo stabilisce la cassazione, con sentenza n° 18615 del 5 agosto 2013.

Lo stabilisce la cassazione, con sentenza n° 18615 del 5 agosto 2013.

Il datore di lavoro é tenuto a vigilare sulla sicurezza dei propri lavoratori ed assicurarsi che gli stessi indossino i Dispositivi di Protezione Individuale.

Il lavoratore é obbligato ad indossare i DPI ed a rispettare le norme di sicurezza. 

In caso di reiterata violazione di tali norme, o di mancato utilizzo dei DPI, il datore di lavoro può legittimamente provvedere al licenziamento del lavoratore.

Lo stabilisce la Corte di Cassazione con sentenza n° 18615 del 5 agosto 2013, in cui si sono ritenuti infondati od inammissibili i motivi di impugnazione da parte del lavoratore soggetto a licenziamento, il quale richiedeva la riassunzione in azienda ed il risarcimento del danno subito.
 

Segui Atef su Twitter
Segui Atef su Facebook
Segui Atef su YouTube
Segui Atef su Instagram

Possiamo esserti utili?

Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Perchè contattarci?

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi saperne di più?
Non esitare a scriverci, compila il modulo!

  Web Agency XODUS New Media

Possiamo esserti utili?

Compila tutti i campi. Ti ricontatteremo in tempi brevi.