Pavimentazioni drenanti per le vie a mobilità lenta.

26/04/2018
Pavimentazioni drenanti per le vie a mobilità lenta.

La mobilità lenta, definita anche “mobilità dolce” dall’ISPRA, rappresenta tutte quelle forme di mobilità pedonali, ciclabili o ad esse correlate, che si distinguono dalla convenzionale mobilità a motore.
Le vie di mobilità lenta possono altresì essere assimilate alle “greenways”, così coniate dalla European Greenways Association (EGWA), definendole come “vie di comunicazione riservate esclusivamente ad un traffico non motorizzato, sviluppate in modo integrato, tale da favorire sia la qualità ambientale che la qualità della vita delle aree circostanti”.
Qualsiasi sia la terminologia, in ogni caso si fa riferimento al concetto di ecologia e sostenibilità ambientale del “muoversi” all’interno del paesaggio e del contesto storico-culturale italiano.

Traendo fondamento da tali principi, anche la progettazione delle strade a mobilità lenta deve confluire in una realizzazione perfettamente integrata e non impattante sul paesaggio.

La pavimentazione delle vie a mobilità lenta risulta essere l’opera primaria e di maggior impatto architettonico, pertanto va accuratamente considerata in fase progettuale. Altrettanta attenzione va prestata alla capacità della pavimentazione di gestire in modo sostenibile le acque meteoriche.

I pavimenti in calcestruzzo drenante trovano il loro contesto ideale nella realizzazione di vie a mobilità lenta, in quanto oltre ad offrire un aspetto naturale e personalizzabile tale da integrarsi perfettamente nel paesaggio, offrono numerosi vantaggi, ovvero:

  • Capacità drenante superiore a 30 litri al mq per secondo.
  • Non necessitano di impianto fognario, canalizzazioni e pozzetti di raccolta delle acque.
  • Veloce realizzazione.
  • Basso impatto ambientale, applicazione a freddo senza fumi nocivi.
  • Effetto fonoassorbente.
  • Ottima resistenza al ghiaccio (cicli di gelo e disgelo) ed al fuoco.
  • Basso assorbimento termico.

Cliccando sul seguente link potrete vedere un VIDEO di una realizzazione di un pavimento in calcestruzzo drenante ATEF (si consiglia di attivare l’audio)

Segui Atef su Twitter
Segui Atef su Facebook
Segui Atef su YouTube
Segui Atef su Instagram

Possiamo esserti utili?

Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Perchè contattarci?

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi saperne di più?
Non esitare a scriverci, compila il modulo!

  Web Agency XODUS New Media

Possiamo esserti utili?

Compila tutti i campi. Ti ricontatteremo in tempi brevi.