Pavimenti post tesi (postesi) in video!

13/03/2019
pavimenti post tesi

Per troppi anni i pavimenti in calcestruzzo hanno patito una scarsa considerazione progettuale, che ha prodotto superfici generiche, di scarsa adattabilità alle specifiche esigenze lavorative e dalla limitata durabilità, soggetti a precoce degrado ed a costanti interventi di manutenzione. I pavimenti in calcestruzzo posteso (post-teso) di ATEF rappresentano la vera svolta qualitativa nel settore delle pavimentazioni industriali.
"Ci troviamo ad Erbusco in provincia di Brescia, presso un immobile di quattromila metri quadri che sarà adibito a logistica intensiva. Alle mie spalle si stanno ultimando le fasi di getto di un pavimento post-teso. La tecnica della postensione applicata ad un pavimento industriale in calcestruzzo, consiste nell'eliminazione totale delle classiche armature costituite da reti elettrosaldate, con una maglia di trefoli di acciaio inguainati, i quali verranno progressivamente tesati i giorni successivi al getto, al fine di contrastare il ritiro igrometrico del calcestruzzo, apportare al pavimento le caratteristiche di resistenza previste da progetto, e consentire l'eliminazione totale dei giunti di contrazione e costruzione, che sono fonte primaria di degrado e manutenzioni future."
na accurata progettazione, a cura di uno staff di ingegneri di esperienza ultra-decennale, rappresenta il fulcro di tutta l'attività di realizzazione di un pavimento posteso.
"La postensione consente inoltre di ottenere caratteristiche di planarità e resistenza che non possono essere raggiunte con le pavimentazioni di tipo tradizionale." Il calcestruzzo utilizzato é frutto di un mix-design personalizzato e dell'utilizzo di speciali additivi chimici.
La qualità del calcestruzzo verrà costantemente monitorata in cantiere dal nostro laboratorio mobile. I principali vantaggi di un pavimento posteso consistono in:

  • Eliminazione totale dei giunti di costruzione
  • Elevata planarità
  • Drastico abbattimento delle spese di manutenzione del pavimento e dei carrelli elevatori.
  • Massimo comfort nella movimentazione dei carrelli
  • Assenza di fenomeni di imbarcamento (curling) del calcestruzzo
  • Garanzia decennale
Segui Atef su Twitter
Segui Atef su Facebook
Segui Atef su YouTube
Segui Atef su Instagram

Atefchannel

Atefchannel on YouTube

Visita il Canale

Possiamo esserti utili?

Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Perchè contattarci?

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi saperne di più?
Non esitare a scriverci, compila il modulo!

  Web Agency XODUS New Media

Possiamo esserti utili?

Compila tutti i campi. Ti ricontatteremo in tempi brevi.