Pavimenti stampati in calcestruzzo

03/11/2010
Pavimenti stampati in calcestruzzo

Il calcestruzzo stampato, generalmente definito erroneamente “cemento” stampato, è una tecnica relativamente recente importata dagli USA tramite cui è possibile plasmare e pigmentare il calcestruzzo sino a riprodurre fedelmente l’aspetto di pietre, porfido, piastrelle, tavelle ed addirittura legno. La tecnica del calcestruzzo stampato è ad esclusiva di personale altamente qualificato e viene utilizzata generalmente per pavimentazioni e muri. Il calcestruzzo, una volta gettato, viene stampato con appositi stampi in gomma, quasi come in un processo tipografico. Un pavimento stampato presenta notevoli pregi. Oltre ad un aspetto estetico di grande pregio e di elevata personalizzazione, il calcestruzzo stampato è anche pratico, durevole ed ha un costo di realizzo decisamente accessibile rispetto alle normali pavimentazioni in pietra. ATEF può offrirvi una combinazione cromatica ed estetica di primissimo livello nel settore dei pavimenti stampati. L’utilizzo di resine sigillanti-vetrificanti consente inoltre di eliminare totalmente i classici degradi dovuti al gelo, che generalmente colpiscono le pavimentazioni in calcestruzzo.

Segui Atef su Twitter
Segui Atef su Facebook
Segui Atef su YouTube
Segui Atef su Instagram

Possiamo esserti utili?

Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Perchè contattarci?

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi saperne di più?
Non esitare a scriverci, compila il modulo!

  Web Agency XODUS New Media

Possiamo esserti utili?

Compila tutti i campi. Ti ricontatteremo in tempi brevi.