il Verbale di prelievo del Calcestruzzo

24/06/2021
verbale di prelievo calcestruzzo

Come già descritto in un precedente articolo, il prelievo di calcestruzzo per la realizzazione di campionature (cubetti o cilindri) da destinare a prove di rottura, deve essere effettuato come dalle Norme tecniche per le costruzioni e nella Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti n. 617 del 02/02/09, la quale fa riferimento alla UNI EN 12390, pena l’invalidazione dello stesso.
Molto spesso vedo realizzare in cantiere i classici “cubetti” da professionisti non adeguatamente istruiti, con cubiere inadatte (polistirolo), senza contradittorio, né compilazione della dovuta documentazione, né adeguata maturazione.
Inutile dire che tali pratiche rappresentano una semplice perdita di tempo, in quanto in caso di gravi problematiche della struttura o contenziosi, le campionatore saranno praticamente prive di validità ed attendibilità.

verbale di prelievo calcestruzzo

I testi sopra citati definiscono chiaramente obblighi e responsabilità delle figure coinvolte nel processo produttivo del cantiere
Il costruttore è il responsabile della qualità del calcestruzzo che sarà controllata dal Direttore dei Lavori.
I prelievi di calcestruzzo devono essere effettuati in contradittorio, con l’indispensabile presenza del Direttore dei Lavori o di un suo tecnico incaricato, il quale dovrà apporre oltre la firma anche il timbro di identificazione professionale.
Il prelievo e la realizzazione delle campionature dovrebbe essere a cura del costruttore o di un Tecnologo del calcestruzzo da esso incaricato
Deve essere redatto un verbale di prelievo del calcestruzzo, che trovate gratuitamente nella nostra sezione Download.
Il campione di calcestruzzo deve essere identificato in modo permanente mediante apposizione di targhetta identificativa, generalmente inglobata nel cls stesso.
Dato che la corretta maturazione dei prelievi di calcestruzzo è parte integrante del processo di realizzazione degli stessi, è inoltre buona regola indicare chi è il responsabile di tale operazione.
Prestare molta attenzione al numero di prelievi da effettuare!  Qualora non sia possibile realizzare il numero di prelievi previste dalla norma, dovrà essere motivato sul verbale.

Segui Atef su Twitter
Segui Atef su Facebook
Segui Atef su YouTube
Segui Atef su Instagram

Atefchannel

Atefchannel on YouTube

Visita il Canale

Possiamo esserti utili?

Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Perchè contattarci?

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi saperne di più?
Non esitare a scriverci, compila il modulo!

  Web Agency XODUS New Media

Possiamo esserti utili?

Compila tutti i campi. Ti ricontatteremo in tempi brevi.