Bleeding del calcestruzzo e pavimentazioni industriali

23/11/2021

Immagine

Il bleeding del calcestruzzo (dall'inglese to bleed, ovvero essudare) del calcestruzzo fresco, è un evento legato all’essudazione e risalita dell’acqua d’impasto a causa della costipazione e sedimentazione degli inerti.  Tale fenomeno può verificarsi superficialmente ma anche nell’intradosso dei getti di cls e si manifesta in modo evidente sulle superfici di getto con ampia esposizione, formando uno strato di acqua superficiale.
Il bleeding del calcestruzzo nei pavimenti industriali è un fattore da tenere in forte considerazione e “sotto controllo” in quanto porta un rapporto acqua/cemento estremamente elevato, e quindi una bassa resistenza meccanica del calcestruzzo, proprio nello strato corticale dove è richiesta la maggior resistenza all’abrasione.

Il bleeding del calcestruzzo inoltre più creare problemi all’adesione/inglobamento del corazzante di finitura, qualora si manifesti anche dopo che le operazioni di frattazzatura meccanica sono iniziate. Tale fenomeno, da qualcuno definito “bleeding ritardato” porta alla formazione di sacche di lattime di cemento che si interpongono tra calcestruzzo e spolvero di quarzo, portando a probabili delaminazioni.
Il bleeding ritardato, fenomeno difficile da diagnosticare con certezza, si manifesta principalmente in calcestruzzi con contenuto d’aria elevato (>3%), alto rapporto a/c, elevato contenuto di finissimi, ed in pavimentazioni in cui le operazioni di frattazzatura meccanica sono state prolungate al fine di ottenere una superficie liscia e lucida.

Immagine Come ridurre il bleeding del calcestruzzo nei pavimenti industriali?

Come ridurre il bleeding del calcestruzzo nei pavimenti industriali?

Innanzitutto impiegando un mix-design del calcestruzzo adatto allo scopo ed alle condizioni climatiche, miscelato con uso di mescolatore, verificando con porosimetro il mantenimento di un contenuto d’aria < 3%.
Vivamente consigliato l’utilizzo di additivi superfluidificanti specifici per pavimentazioni al fine di ridurre il rapporto a/c oltre che, eventualmente, additivi minerali di microsilicati (silica fume).

Perchè contattarci?

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi saperne di più?
Non esitare a scriverci, compila il modulo!

Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Consulenza per pavimenti industriali in resina, cemento, calcestruzzo…

Un team di esperti con oltre 40 anni di specializzazione nel settore dei pavimenti industriali.


Hai problemi con un pavimento in cemento/calcestruzzo e non sai come risolvere?

Necessiti di una perizia od una consulenza in merito ad un pavimento in resina che non soddisfa le tue aspettative?

Il pavimento industriale che hai realizzato si sta precocemente deteriorando?

Necessiti di supporto tecnico (CTP) per un contenzioso?

Esperto Online