Pavimenti architettonici decorativi

Quanto é davvero possibile il "fai da te" nel settore dei pavimenti in resina?

L’avvento del web ha consentito una diffusione globale di informazioni, con una rapidità e quantità senza precedenti nella storia dell’uomo. Purtroppo il web è anche divenuto la fonte primaria di diffusione di errate informazioni, false pubblicità e colossali bufale.
E il caso anche dei pavimenti in resina.
Le informazioni che si trovano in rete circa questo argomento, non fanno altro che accrescere il livello di confusione dei potenziali acquirenti.
Recentemente, mi capita spesso di imbattermi in articoli finalizzati a proporre i pavimenti in resina con tecnica “fai da te” (ovvero, comprate la resina e poi provvedete voi stessi a posarla, con la promessa da parte del fornitore che risparmierete un sacco di soldi).
Chi conosce le tecniche di applicazione delle resine per pavimenti, rimarrà sicuramente sbigottito nello scoprire che oggi anche un profano può realizzare un’opera che sino a ieri richiedeva una elevata specializzazione.
 

la verità?

Già dalle informazioni basilari che compaiono in questi articoli (per lo più frutto di copia-incolla), un professionista intuisce che lo scrittore ha gravi lacune tecniche e sta diffondendo informazioni errate.
Giusto per citarne alcune:

  • Preparazione del sottofondo. La preparazione del sottofondo richiede macchinari, quali levigatrici a mole diamantate e carteggiatrici. Utensili generalmente non alla portata del fai da te! Se il sottofondo non viene accuratamente preparato ed irruvidito la resina potrebbe distaccarsi in futuro.
  • Applicazione delle resine. A parole sembra tutto facile, ma con in mano una spatola la situazione è ben diversa. Occorre conoscere il materiale e le tecniche applicative di ogni singolo strato.
  • Le materie prime. Molti degli articoli citati non fanno distinzione tra i pavimenti in resina industriali ed i pavimenti in resina per la casa od il negozio. Sappiate, che le resine per uso industriale e le resine che si usano per il pavimento di casa vostra non hanno in comune praticamente nulla!
  • I pavimenti in resina sono molto resistenti ai graffi. Falso! (in parte) Un buon pavimento in resina è resistente, ma non avrà mai la resistenza al graffio di una ceramica.
  • Risultato garantito? Un professionista applicatore di resine sa che in ogni “cantiere” vi sono diverse problematiche da affrontare e da risolvere per una buona riuscita dell’opera. L’esperienza conta.
  • Costa poco. Falso! I pavimenti in resina ad uso civile non sono a buon mercato. Mi sono imbattuto in un articolo che riportava prezzi a partire da 10-15 €/mq. Assurdo! Con quella cifra non si può neanche pensare di acquistare delle materie prime di qualità, che hanno costi decisamente superiori.
     

ma quindi, se voglio realizzare un pavimento in resina, cosa devo fare?

  1. Rivolgetevi ad un professionista che si occupi esclusivamente del tipo di pavimentazione che state cercando (microcemento?).
  2. Cercate di evitare personaggi che dalla sera alla mattina si sono reinventati come posatori di pavimenti in resina (..e purtroppo ce ne sono tanti).
  3. Non fermatevi davanti alla facciata di un bel sito web. Cercate di capire se dietro c’è davvero un professionista.
  4. Cercate una azienda vicino a casa! Inutile mandare mail ad aziende che stanno a 500 km da voi!
  5. Cercate di informarvi e di chiarirvi le idee, visitate eventualmente uno showroom e decidete quale aspetto estetico volete ottenere.
     

...ma se siete ancora convinti di voler realizzare "fai da te" il vostro pavimento in resina..

Nulla è impossibile se ci si applica con convinzione e dedizione. Se disponete di una buona manualità e desiderate cimentarvi nell’opera, i passi principali sono:

  • imparare a posare la resina (ovviamente). Richiede necessariamente la partecipazione ad un corso di formazione. Alcune aziende specializzate nella formulazione di resine per pavimenti organizzano saltuariamente questi corsi per applicatori. Un corso di base ha una durata di circa 2 o 3 giorni.
  • Trovare un’azienda che noleggia i macchinari che vi occorreranno (levigatrici e carteggiatrici).
  • Allenarsi a posare la resina su superfici “usa e getta”, tipo tavole di legno. Non fate esperimenti sul pavimento di casa, sino a che non avrete preso confidenza con la materia e le tecniche di applicazione.

Buona fortuna!
 

Leggi di piú

LevoFloor® è il pavimento in calcestruzzo architettonico effetto “sasso lavato” (ghiaia a vista) di LevoCell.

La pavimentazione architettonica realizzata con LevoFloor® garantisce un aspetto totalmente naturale e una durabilità nel tempo eccezionale. La pavimentazione si integra nell’ambiente con discrezione e armonia grazie alla colorazione base data dagli inerti. Oltre al pregevole effetto architettonico, la pavimentazione garantisce ottime prestazioni meccaniche, migliore durabilità, ridotto rischio di fessurazione, maggior resistenza ai cicli di gelo/disgelo, all’abrasione e agli urti.

Con LevoFloor® è possibile realizzare pavimentazioni carrabili e non, nel settore pubblico e privato, dall’effetto “terra” naturale a quello più elaborato tipo “mosaico”, tutto nel rispetto della normativa UNI EN206-1.

Vantaggi e caratteristiche della pavimentazione LevoFoor:

Un aspetto minerale e naturale. La pavimentazione ghiaia a vista realizzata con calcestruzzo colorato nella massa o con calcestruzzo standard garantisce un aspetto naturale e una notevole durabilità. Il colore base dato dagli inerti si integra con l’ambiente con discrezione e armonia.

La pavimentazione LevoFloor assicura una perfetta integrazione nell’ambiente ed in ogni contesto architettonico, grazie ad un materiale che spicca per proprietà meccaniche ed estetiche eccezionali.

Il sistema. Questo procedimento, ormai apprezzato dagli urbanisti, dagli studi tecnici di progettazione e dagli esperti della rete viaria, può integrarsi anche nel settore della proprietà privata.

La durabilità. Il calcestruzzo con LevoFloor Concentrato è un prodotto a bassa porosità, rinforzato da una moltitudine di fibre in polipropilene, con una buona resistenza agli effetti dei cicli di gelo/disgelo. La pavimentazione LevoFloor, se correttamente progettata, resisterà nel tempo alle aggressioni meglio di ogni altro pavimento.

La sicurezza. Gradito per i cortili delle scuole e per gli spazi pubblici, LevoFloor garantisce la sicurezza dei vostri bambini, anche dei più vivaci. Antisdrucciolo, asciutto subito dopo la pioggia, indeformabile sotto carico e alle alte temperature, la pavimentazione LevoFloor dà sicurezza e durabilità.

La manutenzione. I colori naturali e l’aspetto ghiaia a vista permettono alle pavimentazioni LevoFloor di superare gli anni senza perdite di colore. Materiale nobile con aspetto simile a quello della pietra, nel corso degli anni acquisisce una patina naturale senza la necessità di costose manutenzioni.

Aggregati locali. Il calcestruzzo additivato con LevoFloor è composto da sabbia e da aggregati locali. È prodotto da esperti del calcestruzzo preconfezionato. Offre il miglior compromesso tra prezzo, estetica, durabilità, rispetto ad ogni altro pavimento presente sul mercato.

Destinazioni d’uso:

  • Piazze e spazi cittadini
  • Parcheggi
  • Pavimenti di piste ciclabili ed aree 30
  • Spazi esterni di ville e condomini
  • Marciapiedi
  • Aree soggette a tutela paesaggistica
Leggi di piú

Realizzato da oltre 10 anni presso un noto ristorante in provincia di Pavia, questo pavimento in calcestruzzo levigato si presenta sempre in splendida forma ad ogni nostra visita.
Il pavimento, realizzato secondo il sistema "Terrazzo Step 4", prevede la realizzazione di una massetto in calcestruzzo e pastina di cemento con colori ed inerti personalizzati.
La successiva levigatura consente di mettere in evidenza gli inerti che compongono lo strato superficiale del pavimento.
La finitura scelta é di tipo satinato, con un medio-basso livello di gloss, con trattamento superficiale antimacchia "invisibile", al fine di mantenere l'aspetto naturale del callcestruzzo.
Con nostro piacere, i proprietari del ristorante ci rinnovano i complimenti per il lavoro svolto.

 

Leggi di piú

Un bellissimo video di Idealwork sulla realizzazione di SassoItalia®, il pavimento naturale, accessibile e di alto valore architettonico.

Leggi di piú

SassoItalia® di IDEALWORK è una pavimentazione naturale, di grande effetto scenico, realizzabile in poco tempo e ad un costo veramente accessibile. Con SassoItalia® puoi realizzare forme geometriche, giochi di colori e particolari accostamenti con altri materiali quali: marmi pregiati, mattoni, sassi di fiume, pietra naturale, per dare libero sfogo alla tua creatività e all’abilità degli applicatori Ideal Work.
SassoItalia® necessita di uno spessore di getto di soli 3 cm. Ne risulta una duttilità eccezionale che lo rende ideale per rinnovare pavimentazioni già esistenti. In questi casi sarà sufficiente applicare un primer, IDEAL BOND, per rendere la pavimentazione parte integrante del massetto sottostante. Ovviamente è possibile applicare SassoItalia® anche su calcestruzzo fresco (lavorazione “fresco su fresco”) specie nel caso di superfici di piccole dimensioni.

Piazze, marciapiedi pubblici, viali e centri storici sono locations da vivere intensamente. Il calpestio continuo e perfino l’intenso traffico veicolare non spaventano però la pavimentazione SassoItalia®, la cui portata sarà infatti correlata allo spessore del massetto sottostante. La sua struttura monolitica, inoltre, non è soggetta ad avvallamenti oppure assestamenti.
La superficie di SassoItalia® può essere trattata con speciali resine protettive, antipolvere e antiassorbimento, a garanzia di una bellezza che dura nel tempo. Se vivi in zone caratterizzate da climi freddi, soggetti a cicli di gelo / disgelo o in quelle a contatto con acqua marina, puoi applicare sul tuo pavimento SassoItalia® dei sigillanti particolari, che lo rendono completamente inattaccabile dagli agenti esterni. Questi trattamenti superficiali vengono realizzati a procedimento di posa ultimato, in modo molto semplice e veloce sia per te che per il tuo applicatore.

I colori, gli abbinamenti, i tipi di graniglia possono essere decisi dal progettista o dal cliente finale utilizzando le varie combinazioni disponibili. E’ possibile utilizzare la graniglia locale oppure una tra quelle proposte da IDEAL WORK. In tal caso, sono disponibili diverse tipologie: graniglia tonda o spaccata, di varie dimensioni, di varie pezzature. Il colore di base della pavimentazione è definito da una particolare miscela fibro-rinforzata denominata COLOUR MIX. Sono disponibili 5 colori i quali possono diventare 10 utilizzando cemento bianco oppure cemento grigio. Ulteriori colori possono essere creati, miscelando cemento grigio e cemento bianco, oppure miscelando diverse basi di COLOUR MIX tra loro. Grazie alle varie versioni di disattivatore superficiale disponibili, inoltre, è possibile decidere il grado di esposizione finale della graniglia.

Fotografie di proprietà esclusiva IdealWork.

Leggi di piú
Segui Atef su Twitter
Segui Atef su Facebook
Segui Atef su YouTube
Segui Atef su Instagram

Atefchannel

Atefchannel on YouTube

Visita il Canale

  Web Agency XODUS New Media

Possiamo esserti utili?

Compila tutti i campi. Ti ricontatteremo in tempi brevi.