Getti di pavimenti industriali di campiture sempre maggiori, problemi sempre maggiori.

25/02/2022

Immagine

Cammino guardando sempre a terra. E’ una mia deformazione professionale.
Essendo letteralmente nato e cresciuto nel mondo dei pavimenti industriali, non riesco a far a meno di osservare aspetti tecnici, pregi e difetti di ogni pavimento che vedo.

Oggi, durante il sopralluogo presso un grandissimo centro logistico della provincia di Milano, mi sono soffermato a fotografare i giunti di costruzione della pavimentazione, e vi spiego perché…

Innanzitutto ricordo che i giunti di costruzione sono i giunti che suddividono i getti giornalieri delle pavimentazioni.
Ai due lati quindi, vi sono due strutture distinte e separate.
Come noto, il calcestruzzo è un materiale ricco di acqua, pari ad almeno 160/180 litri per metro cubo. Ipotizzando di dover realizzare una pavimentazione di spessore 20 centimetri, vi sono quindi circa 35 litri di acqua al metro quadro!

Una parte di questa acqua viene coinvolta nel processo di idratazione del calcestruzzo creando dei sottoprodotti, mentre un’altra parte sarà soggetta ad evaporazione, con conseguente perdita di volume della massa di calcestruzzo.

I pavimenti industriali quindi, come tutte le strutture in calcestruzzo, perdono volume durante la loro maturazione e si contraggono. Tali contrazioni sono particolarmente visibili dove la pavimentazione finisce, ovvero lungo il perimetro, lungo i muri ed in prossimità dei giunti di costruzione.

Ovviamente, più le strutture sono grandi, maggiore è la massa di calcestruzzo soggetta a contrazione!

Immagine

La moderna tendenza nella realizzazione di pavimenti industriali in calcestruzzo, specialmente nei grandi magazzini logistici, è concentrata verso getti giornalieri di ampiezze sempre maggiori, sino a 2'500 mq!
Si, avete letto bene, sino a duemilacinquecento metri quadri al giorno di pavimentazione.
Ipotizzando uno spessore del pavimento industriale di 22 centimetri, si tratta di getti giornalieri di 550 metri cubi di calcestruzzo.
Questa tendenza è dettata dal mero ed incondizionato contenimento dei costi di produzione; nello specifico:

  • Diminuzione del costo al metro quadro della mano d’opera.
  • Diminuzione dei costi di fornitura ed installazione di giunti di costruzione prefabbricati in acciaio

Come quindi sopra esposto, grandi getti di calcestruzzo implicano anche grandi contrazioni. I giunti di costruzione dei pavimenti industriali diventeranno quindi sempre più larghi.
Nella foto è possibile notare il giunto aperto di oltre 3 centimetri (a lato, come termine di paragone c’è una moneta da 50 centesimi, che ha un diametro di 24 millimetri).

Ora, considerate che in ambito logistico i carrelli elevatori sono ormai dotati unicamente di ruote semi-rigide in Vulkollan di piccolo diametro, le quali hanno una superficie di appoggio di 3-4 millimetri. Cosa succede quindi transitando sopra giunti che hanno un’apertura sino a dieci volte superiore alla superficie d’appoggio della ruota?
Semplice: le ruote “cadono” dentro nello spazio vuoto del giunto, si creano dei consistenti urti che demoliscono letteralmente il carrello ed il pavimento, costringendo a frequentissime ed onerose manutenzioni.

Il risparmio iniziale nella realizzazione di pavimenti industriali di campiture abnormi, si riversa sull’utilizzatore finale della pavimentazione, il quale si troverà nell’arco di pochi mesi ad avere carrelli e pavimenti inutilizzabili.

D’altronde, quando bisogna acquisire un appalto di grosse dimensioni, il prezzo è l’unico fattore degno di considerazione…

Perchè contattarci?

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi saperne di più?
Non esitare a scriverci, compila il modulo!

Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Consulenza per pavimenti industriali in resina, cemento, calcestruzzo…

Un team di esperti con oltre 40 anni di specializzazione nel settore dei pavimenti industriali.


Hai problemi con un pavimento in cemento/calcestruzzo e non sai come risolvere?

Necessiti di una perizia od una consulenza in merito ad un pavimento in resina che non soddisfa le tue aspettative?

Il pavimento industriale che hai realizzato si sta precocemente deteriorando?

Necessiti di supporto tecnico (CTP) per un contenzioso?

Esperto Online